Fez, in Marocco

Ciao Samantha, prima di tutto raccontaci un po chi sei!

Ciao a tutti! Mi chiamo Samantha e sono un’insegnante di italiano per stranieri! Sono nata a Bari ,città che amo profondamente.Ho vissuto all’estero molti anni, in particolare dieci anni a Lisbona perché ho studiato portoghese all’università e adesso dal 2001 vivo a Milano, città che adoro proprio per il suo essere aperta e internazionale. Sono interessata a tutti i colori della vita! Amo la natura, la danza, il teatro, l’arte, la musica, le persone,il cinema ,la lettura ed essendo assolutamente curiosissima da sempre…amo viaggiare! I miei posti del cuore sono il Portogallo, Il Marocco e le isole greche.


Quando hai iniziato a viaggiare e cosa ti spinge a farlo ogni volta?

A parte i miei viaggi da bambina con i miei genitori, diciamo che ho iniziato a viaggiare da sola da quando avevo 18 anni e quello che mi spinge a farlo ogni volta è la mia curiosità innata e la voglia di fare nuove scoperte e di accostarmi a tradizioni e costumi diversi dai miei. Amo mettermi in gioco e osservare il mondo senza pregiudizi e preconcetti, viaggiare arricchisce e apre la mente!

Qual è stato il posto più indimenticabile mai visitato?

Mi è molto difficile dire qual è stato il posto più indimenticabile che ho conosciuto perché di ognuno conservo ricordi fortissimi. La selvaggia Giamaica con le sue comunità rasta e il regge , l’accoglienza di Cuba, gli splendidi Caraibi francesi, l’affascinante Bretagna, la mistica Turchia, il mio coloratissimo e profumato Marocco, la mia Grecia incantata, ma sicuramente uno che mi ha commosso l’anima è senza alcun dubbio l’Africa, il Kenya in particolare.

Di solito, come organizzi le giornate del viaggio?

Le mie giornate di viaggio hanno ritmi frenetici di solito, amo visitare tutto, musei inclusi ,entrare completamente nella cultura di un luogo. Mi piace anche sedermi in un caffè ,leggere un giornale e osservare le persone e la loro vita quotidiana in città.

Cosa non può mai mancare nella tua valigia?

Nella mia valigia non può mai mancare un costume da bagno, la Moleskine dei viaggi che utilizzo come diario, la Lonely Planet del posto e la macchina fotografica.

Nei tuoi prossimi viaggi, quali sono le mete che ti piacerebbe visitare e perché?

Nei miei prossimi viaggi vorrei visitare meglio alcuni paesi del Nord come Svezia, Norvegia ,Scozia con le relative isole. Vorrei vedere l’Armenia e il Mozambico e tornare nei Caraibi.

Sai che per noi è fondamentale l’idea di un turismo sostenibile. Hai qualche consiglio per vivere il viaggio in armonia con il luogo che si visita?

Per ogni viaggio di solito mi documento molto bene prima su ciò che andrò a visitare e certamente sono per l’assoluto rispetto del luogo in cui entro…mi piacerebbe visitare il Senegal ,so che li è molto sviluppata e riuscita l’idea di un turismo sostenibile. Ho visitato così l’Alentejo, una splendida zona a sud del Portogallo e devo dire che l’esperienza è stata indimenticabile.

E per finire, “il viaggio secondo me” è…

Il viaggio per me è l’unica dimensione di vita possibile. Il viaggio è mettere in discussione le proprie certezze, rinnovarsi,cambiare,conoscere, arricchirsi e aprirsi verso il mondo.